Untitled 1 Responsive Flat Dropdown Menu Demo
345.10.21.980      Ennegitech di Novello Giorgio       info@ennegitech.com  
   
Agenzia Web  
Siti Internet
Database

Anche Microsoft coinvolta in un gigantesco leak su LinkedIn

Dopo il mega leak di Facebook anche Microsoft potrebbe essere coinvolta in altrettanto grande perdita di dati personali da LinkedIn.

Leak di 500 milioni di utenti anche su LinkedIn?
Anche Microsoft potrebbe finire nei guai a causa di un enorme leak di dati personali degli utenti di LinkedIn. Esattamente come nel caso di Facebook sarebbero circa 500 milioni gli account coinvolti dal furto – o meglio – dalla sottrazione di dati da profili pubblici contenenti anche in questo caso nomi, cognomi, indirizzi email e numeri di telefono, messi in vendita su un forum di hacker. Al momento sarebbero solo 2 milioni i profili leakati in rete ma l’autore del post minaccia la vendita dell’intero archivio.

A questo proposito LinkedIn ha subito comunicato di essere al corrente del problema confermando che si tratta di un’operazione di scraping, vale a dire della sottrazione di dati pubblici e non privati. Per tanto secondo la società di proprietà di Microsoft non ci sarebbe stata alcuna violazione seppure questo tipo di attività violi i termini d’uso di LinkedIn e quindi vietata e illecita.

 

© 2015-2020 EnnegiTech di Novello Giorgio. Tutti i diritti riservati.
e-Mail: gio.nov@outlook.com  Tel: 345.10.21.980
Via San Romolo, 29/7 - 16157 Genova (GE)
P.I.: 01195440993

Sviluppato da Ennegitech su MFKit 2001